krebsliga_aargaukrebsliga_baselkrebsliga_bernkrebsliga_bern_dekrebsliga_bern_frkrebsliga_freiburgkrebsliga_freiburg_dekrebsliga_freiburg_frkrebsliga_genfkrebsliga_glaruskrebsliga_graubuendenkrebsliga_jurakrebsliga_liechtensteinkrebsliga_neuenburgkrebsliga_ostschweizkrebsliga_schaffhausenkrebsliga_schweiz_dekrebsliga_schweiz_fr_einzeiligkrebsliga_schweiz_frkrebsliga_schweiz_itkrebsliga_solothurnkrebsliga_stgallen_appenzellkrebsliga_tessinkrebsliga_thurgaukrebsliga_waadtkrebsliga_walliskrebsliga_wallis_dekrebsliga_wallis_frkrebsliga_zentralschweizkrebsliga_zuerichkrebsliga_zug
Lega contro il cancroLega ticinese contro il cancroPrevenzione e sensibilizzazioneAltre iniziativeScreening mammografico in TicinoAltre iniziative

Screening mammografico in Ticino

Il Centro programma screening Ticino (CPST), istituito dal Consiglio di Stato della Repubblica e Cantone Ticino, ha il compito di promuovere e offrire ogni due anni una mammografia di screening di qualità ottimale a tutte le donne in età compresa tra 50 e 69 anni che vivono in Canton Ticino (circa 44'500) nei Centri di Radiologia accreditati e dotati del sistema tecnico-informatico necessario.

L’obiettivo del programma è offrire, senza prescrizione medica, un esame mammografico sottoposto a rigorosi controlli di qualità, eseguito da Tecnici di radiologia medica appositamente formati e valutato da almeno due Medici Radiologi indipendenti, al fine di individuare un eventuale tumore del seno in fase precoce per intraprendere tempestivamente terapie meno invasive con minori effetti collaterali e migliorare le possibilità di guarigione.

La doppia lettura, a cui si ricorre sistematicamente per tutte le mammografie di screening, ha come obiettivo, tra gli altri, quello di controllare e ridurre i risultati falsi positivi e falsi negativi. 

La partecipazione al programma cantonale di screening mammografico è volontaria. Il costo dell’esame è rimborsato dall’Assicurazione malattia di base ed è esente dalla franchigia (art.12e dell’Ordinanza sulle prestazioni, OPre; RS 832.112.31). La quota di partecipazione pari al 10% del costo totale dell’esame è presa a carico dalla Repubblica e Cantone Ticino.

Nella fase iniziale del programma, tutte le donne tra 50 e 69 anni sono invitate a partecipare nell’arco di due anni, nella misura di circa 22'000 lettere di invito all’anno. Nel corso del 2015 sono state invitate in modo automatico prevalentemente le donne con anno di nascita dispari, mentre nel 2016 quelle con anno di nascita pari. Le donne ricevono la lettera personale di invito nelle settimane successive alla data del proprio compleanno. Può dunque trascorrere del tempo (al massimo due anni) prima che la donna sia invitata automaticamente. Qualora una donna desiderasse anticipare la propria partecipazione al programma, può annunciarsi al Centro programma screening Ticino per telefono allo 091 816 08 51 oppure per e-mail: screening.mammografico@ti.ch.

Una volta eseguita la prima mammografia di screening nell’ambito del programma, le donne sono re-invitate automaticamente trascorsi 2 anni.

Ogni donna può scegliere liberamente uno dei Centri di Radiologia accreditati dal Consiglio di Stato di sua preferenza e dotati del sistema tecnico-informatico necessario dove eseguire la mammografia di screening, tra quelli riportati nella lista allegata alla lettera di invito. L'appuntamento può, quindi, essere fissato via telefono con la segretaria del Centro di Radiologia scelto. In caso di dubbio, il personale del CPST è a disposizione per indirizzare le donne.

L'esito finale dell'esame è comunicato per iscritto alla donna che ha eseguito la mammografia di screening e al/i Medico/i di fiducia da lei indicato/i nel questionario sullo stato di salute, entro 8 giorni lavorativi dall'esecuzione dell'esame.