krebsliga_aargaukrebsliga_baselkrebsliga_bernkrebsliga_bern_dekrebsliga_bern_frkrebsliga_freiburgkrebsliga_freiburg_dekrebsliga_freiburg_frkrebsliga_genfkrebsliga_glaruskrebsliga_graubuendenkrebsliga_jurakrebsliga_liechtensteinkrebsliga_neuenburgkrebsliga_ostschweizkrebsliga_schaffhausenkrebsliga_schweiz_dekrebsliga_schweiz_fr_einzeiligkrebsliga_schweiz_frkrebsliga_schweiz_itkrebsliga_solothurnkrebsliga_stgallen_appenzellkrebsliga_tessinkrebsliga_thurgaukrebsliga_waadtkrebsliga_wallis_dekrebsliga_wallis_frkrebsliga_zentralschweizkrebsliga_zuerichkrebsliga_zug
Lega contro il cancroLega ticinese contro il cancroCOMUNICATO STAMPA - Vacanze estive = scottature solari? No, grazie!

COMUNICATO STAMPA - Vacanze estive = scottature solari? No, grazie!

L'importanza di proteggersi dal sole

Finalmente sono arrivati i mesi estivi. Molti svizzeri vanno al mare, ma non tutti sanno che nelle regioni del Sud le radiazioni UV sono più forti di quelle a cui siamo abituati nel nostro Paese. Di conseguenza aumenta il rischio di prendersi scottature solari e quindi anche il rischio di tumore della pelle.

Nei Paesi del Sud e in montagna l'intensità dei raggi UV è maggiore rispetto a quella dell'altopiano svizzero e varia anche a seconda della stagione. Nei mesi tra maggio e agosto raggiunge il massimo. Alcune superfici, come ad esempio l'acqua, riflettono i raggi intensificandone l'intensità. Sia i raggi UVA che quelli UVB possono danneggiare il patrimonio genetico (DNA) nelle nostre cellule e provocare il cancro della pelle. Un tumore della pelle particolarmente pericoloso è il melanoma cutaneo. Ogni anno in Svizzera circa 2700 persone si ammalano di melanoma e 330 ne muoiono. Perciò sulla spiaggia e al mare è importante proteggersi dal sole.

Fate come la popolazione locale: concedetevi una siesta! 
La siesta è considerata una pratica comune in alcuni Paesi del Sud Europa. Una pausa di riposo all'ombra durante le ore del mezzogiorno (dalle 11 alle 15) è particolarmente indicata per proteggersi dal sole, poiché in queste ore si concentrano quasi i due terzi delle radiazioni UV quotidiane che colpiscono la superficie terrestre. Chi decide di fare un'escursione nonostante la calura del mezzogiorno, deve assolutamente proteggersi con vestiti adeguati, cappello, occhiali da sole e crema solare.

Il contributo della Lega contro il cancro per la protezione solare
Affinché le scottature solari non ci sorprendano durante le vacanze estive, la Lega contro il cancro mette a disposizione vari opuscoli e schede informative sulla protezione solare e sul cancro della pelle. Li si può scaricare o ordinare gratuitamente al sito www.legacancro.ch/protezionesolare.